Underdog - Roundabout Rome - Live sessions [DVD live]

scopamiciProduzione: MArteLabel, The Blob Video, 2014  
Distribuzione: MArteLabel
 
Prezzo: 12 € (iva compresa)

btn acquistaqui

“Roundabout Rome: Live Sessions”
MArteLabel/The Blob Video

Auditorium Parco della Musica e Angelo Mai Altrove Occupato
SPECIAL GUEST: Giovanni Gulino (vocals) e Ben Lamar Gay (trumpet)
directed by The Blob Video

Uscirà il 26 marzo “Roundabout Rome: Live sessions”, il primo DVD live degli Underdog, che racchiude i due concerti romani all’Auditorium Parco della Musica (23 maggio) e all’Angelo Mai Altrove Occupato (21 giugno), con ospiti d’eccezione come Giovanni Gulino dei Marta sui Tubi e Ben Lamar Gay, trombettista e compositore di Chicago: la formazione di sette elementi che occupa il palco per due ore e lo fa “alla Underdog”.

La formazione del gruppo che appare nel DVD e nei concerti live non è la stessa formazione dell’ultimo disco “Keep Calm” (uscito nel 2012 per MArte Label) ed ha quindi una diversità particolare che è stata portata in giro per un anno intero. Roundabout Rome DVD vuole mostrare quell’attimo, raccogliendo i brani dei due dischi degli Underdog suonati dalla formazione attuale , che si discosta da quella in studio non solo per alcuni cambi di formazione ma anche per la crescita interna di ogni musicista. Gli Underdog sono inoltre molto legati alla dimensione teatrale che assumono sul palco ed è venuto molto naturale realizzare un dvd.

All’Auditorium Parco della Musica, il concerto rientrava nel progetto Generazione XL, dove gli Underdog hanno mostrato che essere musicista non si limita al “saper impacchettare belle canzoni”, ma anche e soprattutto saper suonare e mescolarti con altre realtà musicali, anche distanti sia musicalmente che geograficamente. Poter immortalare il concerto dell’Auditorium significava poter mostrare una caratteristica ben precisa: il progetto è un progetto aperto, che si amplifica grazie alle differenti collaborazioni.

E tra gli artisti italiani che avrebbero potuto portare sul palco come ospite, gli Underdog hanno scelto Giovanni Gulino, conseguenza di una sincera stima per i Marta Sui Tubi come gruppo che interpreta la musica italiana in maniera molto ricercata ma comunque viscerale, sincera. Nello stesso periodo, Ben Lamar Gay ci aveva scoperto perché era in tour con il nostro batterista che gli aveva fatto sentire il disco. Ha detto “belli questi” e noi “grazie, suoniamo fra una settimana a Roma ti va di esserci?”, Ben è un trombettista Jazz di Chicago, la domanda era retorica.

 

Ultima modifica il Martedì, 23 Febbraio 2016 17:34

Blog - by MArteMagazine

Notizie dal MArteSystem

Rete MArtePoint

contentmap_module

Contatti

CONTATTACI

+39 0686760565
martelabel Skype account
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Seguici